Piastrelle grandi formati in gres porcellanato

Blog Italgres Outlet  

10 Gennaio 2023

Piastrelle grandi formati in gres porcellanato

Conosci i vantaggi delle piastrelle grandi formati in gres porcellanato?

L’evoluzione della tecnologia nella produzione dei materiali da costruzione è sorprendente. Solo pochi anni fa, la maggior parte dei pavimenti e dei rivestimenti erano disponibili nei formati standard 40x40cm e 30x30cm, o minori. Tuttavia, i cambiamenti nel processo di produzione dei materiali hanno permesso ai grandi formati di emergere e conquistare buona parte dei progetti di nuova costruzione o di ristrutturazione.

Combinando estetica e tecnologia, alcuni produttori di gres porcellanato sono diventati dei veri specialisti in grandi lastre. I vantaggi dell’utilizzo di questo tipo di rivestimento vanno dalla rapidità di installazione alla sensazione di spaziosità conferita all’ambiente.

Per saperne di più, non devi fare altro che continuare a leggere, poiché ti forniremo tutte le informazioni sui grandi formati in gres porcellanato.

Piastrelle grandi formati: cosa sono

Si tratta di un materiale moderno che si avvale di processi produttivi tecnologicamente innovativi. Per cui è possibile ottenere lastre in gres con spessori sottilissimi (sino a 3mm), e grazie alla leggerezza si arriva produrre lastre che possono superare i 3 metri di lato.

Naturalmente, oltre ad essere disponibili in numerose texture e varianti di colore, le piastrelle grandi formati in gres porcellanato presentano anche numerosi vantaggi.

Vantaggi delle grandi lastre in gres

L’enorme successo che le piastrelle in grandi formati stanno riscontrando, lo si deve ai numerosi vantaggi che offrono.

Grandi piastrelle, ambienti più grandi

L’applicazione delle piastrelle grandi formati, consentono di ridurre sia la larghezza delle fughe sia il numero di linee che dividono visivamente l’ambiente. Questa soluzione, contribuisce a far apparire più spaziosa una stanza. Dunque, è una soluzione perfetta, soprattutto per gli ambienti piccoli.

Le piastrelle grandi formati sono molto chic

È innegabile quanto le lastre in gres grandi formati trasmettano l’idea di raffinatezza, sia all’interno che all’esterno degli edifici. Il numero ridotto di elementi e la fuga più sottile sono caratteristiche fondamentali per ottenere questa atmosfera elegante e ricercata.

Inoltre, gli spessori ridotti delle lastre consentono l’applicazione su superfici curve (come colonne o bordi di top), senza dover eseguire dei tagli. Ciò crea un effetto sorprendente e rafforza la sensazione di eleganza.

Installazione rapida

Malgrado le dimensioni, le lastre essendo molto leggere sono semplici da installare. Inoltre, ne occorre un minor numero, dunque è possibile completare l’installazione in un tempo inferiore rispetto ai tradizionali formati.

Tuttavia, l’ideale è che l’installazione venga eseguita da professionisti specializzati e da almeno due persone, in modo che sia possibile maneggiare meglio le lastre e ridurre il rischio di danneggiarle, o eseguire male il lavoro.

Facile da pulire

Un ulteriore vantaggio è dato proprio dalla minor quantità di fughe e dal loro spessore ridotto. La distanza tra una lastra e l’altra è di circa 2 mm, poiché la maggior parte delle piastrelle in grandi formati sono rettificate, ovvero hanno i bordi tagliati di netto. Dunque, durante la posa è possibile accostarle l’una all’altra, ottenendo il minor giunto possibile, che verrà riempito con uno stucco specifico.

In questo modo nelle fughe si accumula meno sporcizia ed è più semplice pulire le superfici. Inoltre, per pulire il gres porcellanato non sono necessari prodotti abrasivi, solo acqua e un detersivo neutro.

Le piastrelle grandi formati sono versatili

Il gres porcellanato è ormai un materiale da costruzione ampiamente utilizzato sia in ambito residenziale che commerciale. Dunque, le aziende produttrici investono sempre più in ricerca e sviluppo per ottenere texture e finiture in linea con le tendenze del mercato, spesso anticipandole e creando nuovi stili.

Questo rende sempre più ampio il campo di utilizzo delle piastrelle in grandi formati, sia in ambienti esterni che interni.

Piastrelle nere: idee e combinazioni

Resistenza

Le materie prime utilizzate e la cottura finale durante la produzione conferiscono alle lastre in gres porcellanato un tasso di assorbimento d’acqua molto basso. Per questo sono ideali per gli ambienti umidi e per l’esterno degli edifici.

Inoltre, le lastre sono particolarmente resistenti alle abrasioni e all’usura in generale. Tanto da poter essere installate come pavimentazione di ambienti ad alta affluenza di pubblico (edifici pubblici, stazioni, aeroporti, centri commerciali, ecc.).

Per quali ambienti e superfici sono più adatte?

I formati quadrati sono generalmente utilizzati nelle pavimentazioni. Quelli rettangolari sono da preferire per le pareti. Le piastrelle grandi formati sono spesso utilizzate anche in progetti di rivestimento su pareti esterne. In qualsiasi dimensione e formato, è possibile lasciare un giunto minimo di 2 mm, purché le lastre siano rettificate.

Le grandi lastre sono particolarmente indicate per la pavimentazione di soggiorni e camere da letto, poiché trasmettono la sensazione di spaziosità. Le finiture più comuni per queste zone sono lucide o satinate, in quanto non sono ambienti umidi.

Per il pavimento del bagno e altri spazi umidi, si consiglia di optare per lastre con finitura antiscivolo, che garantiscono la sicurezza delle persone contro gli incidenti.

Mentre, sulle pareti di ambienti interni, le piastrelle grandi formati con finitura lucida sono i più utilizzati. Questo perché, oltre ai vantaggi estetici e manutentivi, aiutano a distribuire meglio l’illuminazione grazie all’elevato tasso di riflessione.

Per quanto riguarda le aree esterne, le lastre rettificate che riproducono il legno sono ottime per la realizzazione di patii e camminamenti altamente resistenti e durevoli. Possono essere abbinati, ad esempio, a rivestimenti che riportano l’effetto di pietre rustiche, per rafforzare la finitura con resistenza allo scivolamento, soprattutto intorno alle piscine.

Conclusioni

Per sfruttare al meglio i grandi formati di piastrelle in gres è interessante avere un buon progetto, realizzato da un architetto o da un interior designer. In questo modo, si evitano sprechi e si corrono meno rischi di creare pasticci stilistici.

Per concludere vogliamo lasciarvi qualche consiglio sulla installazione delle grandi lastre in gres, per evitare danni ai prodotti e avere un lavoro eseguito a regola d’arte.

E’ bene infatti, assicurarsi che la superficie che accoglierà il nuovo pavimento sia ben livellata e piana. Osservare inoltre che il sottofondo non presenti crepe o altre imperfezioni di esecuzione che possano pregiudicare il risultato.

Durante l’installazione, per mantenere l’allineamento e il livellamento, è importante misurare l’area nel dettaglio e controllare l’ortogonalità delle pareti.

Una volta terminata la posa si passa alla stuccatura, che deve avvenire dopo i tempi indicati nell’etichetta della malta adesiva che è stata utilizzata. La stuccatura deve essere eseguita con l’ausilio di una spatola di gomma, per evitare rigature.

Infine, il gres non necessita di manutenzioni specifiche (niente cere o vernici protettive). La pulizia quotidiana delle lastre e delle fughe può essere eseguita con un detergente neutro diluito nell’acqua, e un panno morbido.

Ora che conosci i vantaggi dell’utilizzo di rivestimenti di grande formato, scopri la nostra offerta sfogliando il catalogo online, del quale trovi un’anteprima scorrendo questa pagina.