Idee bagno: le 8 migliori soluzioni per il bagno degli ospiti

Blog Italgres Outlet  

2 Marzo 2021

Idee bagno: le 8 migliori soluzioni per il bagno degli ospiti

Potrebbe sembrare una stanza apparentemente trascurabile, ma come sappiamo anche dai dettagli traspare il nostro gusto e il grado di accoglienza che dedichiamo ai nostri ospiti. Per dare il giusto tocco di eleganza e funzionalità al bagno degli ospiti, di seguito avremo modo di valutare alcune idee bagno per renderlo originale e moderno.

Avremo modo di analizzare, infatti, alcune soluzioni che possiamo realizzare con le piastrelle in gres porcellanato.

Idee bagno: il gres porcellanato

Il gres porcellanato è un materiale moderno, economico e con elevate caratteristiche tecniche.

Si tratta infatti di un materiale impermeabile e facile da pulire, resiste alle abrasioni e ha una lunga durata nel tempo, senza deformarsi o scolorirsi.

E’ inoltre disponibile in numerosi formati (sino a 160×320 cm) e spessori, anche sottili (a partire da 3mm).

Ma il suo maggior punto di forza è sicuramente la vasta e variegata gamma di texture disponibili. Le moderne tecniche digitali, infatti, permettono la riproduzione di qualsiasi materiale naturale (legno, pietra, marmo, cemento), nonché delle imperfezioni tipiche di queste superfici, percepibili al tatto.

Inoltre, l’incredibile somiglianza con i materiali naturali è dato anche da una sapiente dosatura dei colori che danno profondità al design, rendendolo realistico.

Vediamo ora alcune idee bagno da realizzate con le diverse finiture e texture.

1. Finitura opaca o lucida

Si tratta di due soluzioni che possono essere alternative, ma anche complementari.

Una finitura lucida, per quanto possa sembrare impegnativa, racchiude comunque diversi vantaggi.

Un bagno pavimentato e rivestito con delle piastrelle lucide risulta più luminoso e quindi si percepisce anche più ampio. Un aspetto da non sottovalutare, soprattutto quando si parla di bagni destinati agli ospiti, in quanto in genere hanno spazi ridotti. Pertanto, si tratta di una soluzione architettonica che valorizza la luce ed è sicuramente da valutare in fase di progettazione. Inoltre, le superfici lucide sono più semplici da pulire e mantenere igienizzate.

Mentre, se optiamo per una finitura opaca possiamo spaziare di certo su una più vasta gamma di stili. Una finitura opaca infatti è molto moderna e attuale, quindi adatta ad un gusto industrial, scandinavo o nordico. Tuttavia, è una soluzione estetica che si presta egregiamente anche per le pavimentazioni e i rivestimenti di contesti rustici, shabby o country.

Inoltre, con una finitura opaca gli eventuali residui di calcare o saponi, nonché le goccioline d’acqua, sono meno visibili. Quindi il bagno mantiene un aspetto pulito più a lungo.

Da non sottovalutare anche la possibilità di poter alternare le due finiture, creando soluzioni uniche e armoniose nell’insieme.

2. Effetto marmo

Eleganza e raffinatezza in un sol tocco.

Il marmo è una soluzione estetica che conferisce forte personalità al bagno. Anche se si potrebbe pensare adatto solo in quegli ambienti dallo stile classico e sontuoso, in realtà non è proprio così. Infatti, un bagno pavimentato e rivestito con delle piastrelle effetto marmo può rivelarsi molto più moderno e attuale di quanto si pensi.

Ad esempio, in base al design scelto (venature appena accennate o arabesche), possiamo poi giocare sui colori. Magari optando per contrasti cromatici che possono rendere il nostro bagno unico ed esclusivo.

Dicevamo che il marmo conferisce una forte personalità al bagno, quindi per non appesantire l’insieme è meglio puntare su arredi ed elementi di completamento sobri e lineari. Un arredamento essenziale è infatti la soluzione ideale per valorizzare uno stile estetico basato sul marmo.

3. Effetto cemento

Si tratta di una soluzione estetica che sta riscuotendo molto successo tra i designers.

L’effetto cemento, in tutte le sue declinazioni, si presta come materiale ideale per rivestimenti e pavimenti di molti stili estetici. Nato come elemento di decoro in un ambiente dal look industrial, si sta diffondendo sempre più anche in contesti più eleganti e raffinati.

Attraverso le moderne tecniche di produzione, è possibile realizzare superfici con movimenti grafici in rilievo, che rendono le piastrelle effetto cemento incredibilmente realistiche. Il risultato si riflette in numerose varianti cromatiche e di design, che delineano questa soluzione come particolarmente versatile e adatta a progetti architettonici contemporanei.

4. Effetto legno

Il bagno è un ambiente che vogliamo sentire caldo e accogliente. E cosa c’è di più caloroso e confortevole di un pavimento effetto legno?

Si tratta di una soluzione estetica molto gettonata, in quanto la produzione di piastrelle effetto legno è veramente ricca e variegata. Le lastre riproducono in modo incredibilmente realistico le essenze naturali: i colori, le sfumature, le venature e i nodi tipici del legno, percepibili anche al tatto.

I moderni processi produttivi, infatti, permettono di ottenere piastrelle in gres porcellanato, perfettamente somiglianti al parquet naturale, ma con tutti i vantaggi di una pavimentazione ceramica.

L’effetto legno è perfetto in uno stile nordico, ma anche shabby nelle nuance più chiare.

5. Effetto metallo

Una scelta moderna e contemporanea, molto richiesta per contesti urbani e industrial.

Si tratta di un effetto che può riprodurre la classica brillantezza del metallo (acciaio, oro, bronzo), oppure il più moderno e attualissimo effetto ossidato (verde rame, grigio chiaro o scuro).

L’effetto metallo può adattarsi perfettamente sia per i pavimenti che per i rivestimenti.

6. Effetto tinta unita

Disponibile in numerose tonalità, come l’attualissimo tortora. Si tratta di una soluzione estetica che conferisce eleganza a tutto l’insieme. Le piastrelle effetto tinta unita valorizzano gli elementi di arredo e gli accessori del bagno.

Con questo tipo di texture è molto semplice creare composizioni elaborate e alternanze di texture.

Piastrelle tinta unita

7. Effetto pietra

Un classico del rivestimento domestico. In base alla finitura e al design della superficie possiamo conferire uno stile classico ed elegante, oppure rustico e country.

La riproduzione dei materiali naturali non ha eguali, dalle superfici lisce e lucide, a quelle più ruvide, perfettamente simili alla pietra naturale per sfumature di colori e dettagli riportati.

8. Effetto decorato

Se poi vogliamo stupire i nostri ospiti con idee bagno originali, possiamo puntare su superfici decorate e creare composizioni esclusive e raffinate.

Tra le numerose texture delle piastrelle effetto decorato vi sono i disegni geometrici e floreali, o la perfetta riproduzione di tessuti, come l’effetto seta.

Piastrelle effetto decorato
1